Calcola IMU on line


Principali Novità IMU 2013


Cancellazione seconda rata - Pubblicato il Decreto legge

Il 30 Novembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge (DL 30 Novembre 2013, n. 133) che conferma la cancellazione della seconda rata IMU per le seguenti categorie di immobili:

  • abitazione principale e relative pertinenze (nella misura massima di un'unità per ciascuna delle categorie catastali C/2, C/6, C/7), esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9;
  • abitazione coniugale assegnata ad uno dei coniugi a seguito di separazione legale e divorzio (art.1 comma 1 lettera b);
  • abitazione di personale appartenente alle Forze Armate (art.1 comma 1 lettera c);
  • unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonché alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP;
  • i terreni agricoli, nonché quelli non coltivati, di cui all’articolo 13, comma 5, del decreto-legge n. 201 del 2011, posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola;
  • i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all’articolo 13, comma 8, del decreto-legge n. 201 del 2011.

Per le restanti categorie di immobili la scadenza della rata di saldo resta fissata al 16 dicembre 2013


DICHIARAZIONE IMU ON LINE

Grazie alla piattaforma Ente Digitale è possibile effettuare un versamento con carta di credito, visualizzare quelli effettuati, stampare un bollettino o visualizzare la cartella di pagamento, inviare una dichiarazione on line direttamente all'ente. Registrati ad ente digitale accedendo alla sezione Dichiarazione Imu on line o richiedi le credenziali di accesso al competente ufficio tributi. Mai più bollettini smarriti, code presso gli uffici catasto, postali o bancari. Oggi tutte le operazioni possono essere effettuate on line da casa


Istruzioni.
La procedura di calcolo è davvero molto semplice ed intuitiva. Potrai accedere con i pulsanti al lato alle varie funzioni di calcolo imu, informazioni catasto, modello f24 editabile e ravvedimento in caso di ritardato versamento.
All'interno del "Calcolo Imu" potrai selezionare il calcolo per tipologia di immobile con ordinamento logico per codici tributo f24, o, se possiedi più immobili di diversa categoria, selezionare "tutte le categorie" ed ottenere l'importo imu complessivo.
Nel menu laterale sinistro sono state inserite utili info IMU in formato pdf.

Facile!
Per ogni immobile o terreno basterà inserire la rendita, la percentuale ed i mesi di possesso, eventuali detrazioni per figli ed i contitolari conviventi.
Al termine del calcolo potrai stampare il prospetto e conservarlo in formato cartaceo o pdf.
Nel caso in cui il calcolo fosse effettuato nei giorni successivi alla scadenza sarà calcolato in automatico il ravvedimento operoso.

Flessibile!
Non è necessario attendere di scorrere tutti gli immobili prima di effettuare il calcolo. Terminato l'inserimento di quelli desiderati, potrai cliccare in qualsiasi momento sul Tasto "Calcola IMU"
Una volta effettuato il calcolo per uno o più immobili, per apportare ulteriori modifiche, non sarà necessario cancellare un intero immobile, ma tornare sullo stesso e modificarne i campi.

Chiaro!
Per dare massimo rilievo agli effetti dell'imposta è stato inserito il prospetto con Quota Erario e Quota Comune.

Controlla in Catasto.
Se disponi dei riferimenti catastali di un immobile puoi verificare il valore della rendita attualmente iscritta in catasto.



Ricontrolla in ogni caso i calcoli effettuati: l'utilizzo di questo servizio non esonera il contribuente da responsabilità per omesso, errato o insufficente versamento










  • Sospesa la rata di acconto per abitazione principale escluse A1 A8 A9
  • Fissata al 17 giugno 2013 la scadenza della rata di acconto
  • da 60 a 65 aumenta il moltiplicatore per immobili industriali e commerciali (CAT D escl D5)
  • Imposta interamente versata al comune ad eccezione gruppo catastale CAT D